Milano, corruzione in appalti e forniture nella sanità scattano gli arresti

Operazione della Direzione Investigativa Antimafia di Milano che ha indagato su episodi di corruzione connessi ad appalti e forniture di aziende ospedaliere della Lombardia.

La Dia ha eseguito in queste ore numerose perquisizioni, anche all’estero, e arresti. L’operazione ha riguardato abitazioni, imprese e strutture sanitarie lombarde in altre regioni.

I provvedimenti sono scattati per presunte tangenti nella sanità lombarda. Sono sette in totale gli arrestati tra i quali   il giornalista Leonardo Boriani, ex direttore del quotidiano leghista “La Padania”. Dietro le sbarre sono finiti anche tre imprenditori e l’ex consigliere regionale lombardo Massimo Guarischi.

Tra le aziende ospedaliere coinvolte spiccano il San Paolo di Milano, l’Istituto nazionale tumori e l’Asl di Cremona.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin