Caserta, venerdì Nicola Cosentino va in carcere

Con l’insediamento delle nuove Camere, perderà l’immunità parlamentare e, dunque, da quel momento possono essere eseguite le due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse nei suoi confronti.

Nicola Cosentino, ex sottosegretario ed ex coordinatore regionale del PdL, venerdì, si presenterà spontaneamente in carcere appena terminate le procedure di insediamento del nuovo Parlamento. Non è dato sapersi in quale struttura Cosentino dovrebbe presentarsi. Tra le ipotesi, oltre alle carceri di Napoli e Santa Maria Capua Vetere, ci sarebbe quella di Rebibbia, a Roma. Ma si parla anche di Benevento e Avellino.

Nei confronti del parlamentare uscente sono state emesse due ordinanze di custodia cautelare in carcere per le quali, nella passata legislatura, la Camera a maggioranza si era espressa per il no all’arresto. I legali, intanto, sono ancora in attesa di conoscere dal Riesame la fissazione dell’udienza per la trattazione del ricorso presentato contro i due provvedimenti del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha rigettato la richiesta di annullamento, da parte della difesa, delle due misure cautelari emesse dal gip del Tribunale di Napoli. Cosentino è accusato di concorso esterno in associazione camorristica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caserta, venerdì Nicola Cosentino va in carcere Caserta, venerdì Nicola Cosentino va in carcere ultima modifica: 2013-03-12T21:46:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0