Reggio Calabria, al culmine di una lite Bruna Navella e Attilio Oliva uccidono Nezha Belakhdar

Una discussione fra vicini di casa è finita in tragedia. A farne le spese una marocchina di 50 anni assassinata da Bruna Navella, 45 anni, e suo nipote Attilio Oliva, 28 anni, arrestati dai militari dell’Arma.

E’ accaduto a Reggio Calabria. Secondo gli investigatori zia e il nipote accusavano ingiustamente Nezha Belakhdar di aver dato fuoco ad alcuni mobili.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Calabria, al culmine di una lite Bruna Navella e Attilio Oliva uccidono Nezha Belakhdar Reggio Calabria, al culmine di una lite Bruna Navella e Attilio Oliva uccidono Nezha Belakhdar ultima modifica: 2013-03-10T16:13:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0