Pompei, gioca a calcetto in parrocchia, colto da malore muore Gabriele Caccavale

99

Una tragedia immane in provincia di Napoli dove un giovane di 16 anni appena è morto colpito da malore durante una partita di calcetto sul campo della parrocchia del Santissimo Salvatore a Pompei. Per lui non c’è stato nulla da fare, è deceduto all’istante.

I genitori di Gabriele Caccavale hanno riferito che il ragazzo non ha mai sofferto di alcun problema di cuore. Il magistrato ha subito disposto l’autopsia. Accertamenti da parte dei militari dell’Arma.

Il sedicenne aveva giocato solo per cinque minuti, poi era uscito per bere avvicinandosi alla panchina. Qui si è sentito male e si è accasciato, poco dopo è deceduto.