Teatro Massimo Bellini di Catania, domenica il pianoforte del Premio Ciaikovskj, Daniil Trifonov

Daniil Trifonov [1]Il lungo fine settimana di grande musica della Stagione Sinfonica 2012-13 si conclude domenica 3 marzo alle ore 21 (turno A), con il recital del giovanissimo Daniil Trifonov, pluripremiato nel più prestigioso dei premi pianistici, il Čajkovskij di Mosca, per la prima volta a Catania. In programma musiche di Skrjabin, Liszt, Chopin. Di Aleksandr Skrjabin (Mosca, 1872-1915), Trifonov eseguirà la Sonata n. 2 in sol diesis min. “Sonata-fantasia”, op. 19, composizione costituita da due soli movimenti senza soluzione di continuità, che ebbe una lunga gestazione cominciata nel 1892 e finita cinque anni dopo. Seguirà la Sonata in si min., S. 178, di Franz Liszt (Raiding, 1811 – Bayreuth, 1886), scritta tra il 1852 e il 1853 e dedicata, in un generoso scambio di cortesie, a Robert Schumann. Tutta la seconda parte del recital di Daniil Trifonov sarà occupata dai 24 Preludi, op. 28 di Frederic Chopin (Zelazowa Wola, Varsavia, 1810 – Parigi, 1849), scritti tra il 1836 e il 1839, pezzi a volte brevissimi la cui intensità e originalità di linguaggio li rendono fondamentali per la produzione del compositore polacco. Nato a Nizhniy Novgorod, Russia, nel 1991, Daniil Trifonov, che ha iniziato gli studi a soli 5 anni, è uno dei nomi più in luce della nuova generazione di pianisti. La fama delle sue interpretazioni, della sua interiorità musicale e della sua intensità espressiva hanno ormai oltrepassato la prima attenzione internazionale suscitata dalle vittorie, nella sola stagione 2010-11, in tre concorsi tra i più prestigiosi al mondo: il Chopin di Varsavia (Terzo Premio), il Rubinstein di Tel Aviv (Primo Premio) e soprattutto il Čajkovskij di Mosca (Primo Premio e Grand Prix). Già nella stagione 2011-12 ha incontrato i Wiener Philharmoniker, la London Symphony Orchestra e l’Orchestra del Teatro Mariinsky con Gergiev, la Israel Philharmonic con Mehta, la Russian National Orchestra con Pletnev, la Warsaw Philharmonic con Wit. Ha inoltre tenuto recital e concerti presso la Wigmore Hall e il Barbican di Londra, la Musikverein di Vienna, la Salle Pleyel di Parigi, la Carnegie Hall di New York, la Suntory Hall di Tokyo, e altre sale in Europa, Nord e Sud America, Medio ed Estremo Oriente. Le risposte del pubblico e le critiche nel corso della stagione l’hanno fortemente evidenziato come uno dei più incredibili talenti di oggi.

 Il successivo appuntamento con la Stagione Sinfonica 2012-13 del Teatro Massimo Bellini è previsto per il 29 e 30 marzo con il concerto sinfonico-corale diretto da Piergiorgio Morandi, solista il violoncellista Narek Hakhnazaryan, maestro del coro Tiziana Carlini. Musiche di Ciaikovskij e Verdi.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Teatro Massimo Bellini di Catania, domenica il pianoforte del Premio Ciaikovskj, Daniil Trifonov Teatro Massimo Bellini di Catania, domenica il pianoforte del Premio Ciaikovskj, Daniil Trifonov ultima modifica: 2013-03-01T19:01:01+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0