Ultimo storico Angelus per Papa Benedetto XVI, folla abbraccia il Pontefice

“Cari fratelli e sorelle, grazie per il vostro affetto, oggi abbiamo un vangelo molto bello, quello della Trasfigurazione”. Così il Papa, appena affacciato dalla finestra del suo studio su piazza San Pietro per l’ultimo Angelus del suo Pontificato.

“La preghiera non è un isolarsi dal mondo e dalle sue contraddizioni ma  l’orazione riconduce al cammino, all’azione” ha detto il Papa aggiungendo che senza la preghiera “tutto l’impegno dell’apostolato si riduce ad attivismo”.

Papa Benedetto XVI è stato interrotto durante l’Angelus almeno due volte dagli applausi dai fedeli in piazza. Forte è stata l’acclamazione quando fa riferimento alla sua scelta. Il Pontefice ha sorriso e risposto. “Grazie grazie”.

“Vi ringrazio per l’affetto e per la condivisione – ha concluso Benedetto XVI – specialmente nella preghiera, di questo momento particolare per la mia persona e per la Chiesa”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0