San Giovanni di Ostellato, sommersi dall’acqua morti sul lavoro i veneti Guglielmo Bellan e Fabrizio Veronese

Tragico infortunio per due manutentori all’opera nella chiusa della conca di Valle Lepri, a San Giovanni di Ostellato nel Ferrarese. I due operai di 53 e 56 anni, originari del Rodigino, sono stati travolti da quattro metri d’acqua, liberata dal cedimento di una paratia. I loro corpi sono finiti in fondo a un cunicolo lungo 15 mt ed è servito l’intervento dei sommozzatori per recuperarli. Le vittime sono Guglielmo Bellan, 53 anni, di Loreo e Fabrizio Veronese, 56 anni, di Rovigo.

L’allarme è stato dato dalle famiglie, preoccupate dal non vederli tornare. I due operai erano soli e stavano lavorando in un tratto del canale che era stato prosciugato per manutenzione.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Giovanni di Ostellato, sommersi dall’acqua morti sul lavoro i veneti Guglielmo Bellan e Fabrizio Veronese San Giovanni di Ostellato, sommersi dall’acqua morti sul lavoro i veneti Guglielmo Bellan e Fabrizio Veronese ultima modifica: 2013-02-23T17:27:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0