Brindisi, tragica morte per Gianluca Bataccia di 23 anni

Una disgrazia consumatasi sulla superstrada Brindisi-Lecce. Su una Fiat Punto, Gianluca Bataccia alla guida dell’autoveicolo, Paolo Lavino, 21 anni, e Stefano Liardi. Stavano tornando dopo una notte in discoteca. Bataccia ha perso il controllo della Punto urtando con violenza lo spartitraffico, scavalcandolo e finendo nella carreggiata opposta.

Nonostante ciò, i tre sono usciti illesi dalla Fiat Punto e lo stesso Bataccia ha anche chiamato il 113 per segnalare l’incidente e chiedere soccorso. Ma la tragedia si è consumata negli attimi successivi, quando i tre stavano cercando di raggiungere la corsia d’emergenza. Proprio in quel momento, Eleonora Mancarella, 42 anni, di Arnesano, alla guida di una Peugeot proveniente da Brindisi e diretta verso Lecce, li avrebbe travolti, prendendo in pieno soprattutto Gianluca Bataccia e catapultandolo nel canale contiguo alla carreggiata. L’urto è stato violentissimo e il ragazzo di 23 anni è morto sul colpo. Paolo Lavino ha riportato uno schiacciamento toracico ed è stato ricoverato d’urgenza nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Perrino” di Brindisi, dove è stato subito sottoposto ad un’operazione e resta in prognosi riservata. Stefano Liardi, invece, è ricoverato nel reparto di Ortopedia per fratture alle gambe.

E’ stata la stessa investitrice a chiamare il 118, affermando di essere rimasta coinvolta in un incidente stradale. Quando il personale sanitario di San Pietro Vernotico è arrivato sul posto, per Gianluca Bataccia non c’era più niente da fare.

I funerali di Bataccia si svolgeranno alle ore 16:00 nella chiesa San Nicola al rione Paradiso, dove la vittima abitava in via Monti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Brindisi, tragica morte per Gianluca Bataccia di 23 anni Brindisi, tragica morte per Gianluca Bataccia di 23 anni ultima modifica: 2013-02-17T08:33:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0