Genova, si discute sulla costruzione della Moschea a San Benigno

Nel capolugo ligure i fedeli di Maometto sono più di 10 mila. E ora richiedono uno spazio di preghiera adeguato. Così si apre il dibattito sulla Moschea ed in particolare sul luogo della costruzione. Per Salah Hussein, presidente della Comunità  islamica di Genova ‘l’ipotesi di una moschea a San Benigno per noi andrebbe meglio rispetto al Lagaccio”.

Hussein, intervenuto in un convegno interreligioso, la localiotà di San Benigno è preferibile in quanto ”meno residenziale, molto servita, vicino al terminal traghetti”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin