Milano, torna alla Scala il Notre Dame de Paris

Il balletto dopo 11 anni ritorna in scena al teatro alla Scala di Milano dal 10 febbraio al 5 marzo. “Da sempre chi è bello viene attaccato perché  non sa interpretare. Non potrà  essere così in questo caso”, afferma Roberto Bolle, che rivela di avere “fortemente voluto” il ruolo. Sarà lui il protagonista sul palcoscenico nelle prime tre recite. Toccherà  poi a un veterano del ruolo, l’altra etoile della Scala Massimo Murru, e a Ivan Vasiliev, uno degli artisti ospiti per “Notre Dame de Paris”. L’altra celebre ospite, Natalia Osipova, per la prima volta danzerà  con Bolle e si alternerà  nel ruolo di Esmeralda con Petra Conti. Due recite, quelle del 23 febbraio e del primo marzo, vedranno invece due giovanissimi allievi della Scala (Lusymay Di Stefano e Claudio Coviello) ballare nei ruoli principali.

“Notre Dame de Paris”, in scena alla Scala dal 10 febbraio al 5 marzo, è il quinto spettacolo della stagione 2012-2013 e il secondo del balletto, dopo “Romeo et Juliette”. Gli interpreti indosseranno i costumi originali realizzati da Yves Saint-Laurent. La supervisione coreografica del balletto è affidata a Luigi Bonino e sul palco, oltre ai protagonisti e al corpo di ballo della Scala, si alterneranno anche Mick Zeni, Eris Nezha, Marco Agostino e Antonino Sutera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, torna alla Scala il Notre Dame de Paris Milano, torna alla Scala il Notre Dame de Paris ultima modifica: 2013-02-08T22:40:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0