Longobardi, posta sotto sequestro la casa di cura Villa Caterina

Inaugurata nello scorso mese di novembre, è stata già sequestrata. I militari dell’Arma avrebbero accertato una difformità nella costruzione dell’immobile rispetto alle normative vigenti in materia urbanistica. In particolare, la distanza tra lo stabile e la Provinciale che collega Longobardi Marina con il centro storico sarebbe minore rispetto a quanto previsto dalla legge. Secondo le Forze dell’Ordine, il mancato rispetto di questa distanza avrebbe permesso l’edificazione di una volumetria maggiore rispetto a quella realmente consentita.

I Carabinieri, dopo aver constatato la presenza di undici anziani ospitati nella struttura, in accordo con l’autorità giudiziaria, hanno rimandato di quindici giorni la chiusura del sito. In questo tempo i titolari di Villa Caterina dovranno adoperarsi per trovare per gli undici pensionati una soluzione abitativa alternativa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin