Incidente aereo Fiumicino a causa del vento 16 feriti

Tra i feriti una hostess romena di 30 anni. La donna, ricoverata al policlinico Gemelli, è entrata in codice rosso, ha diversi traumi ma, a quanto si apprende dai primi accertamenti, non è in pericolo di vita. Sono 16 le persone ferite e trasportate dal 118 in diversi ospedali.

L’Atr 72 si trova all’altezza della pista numero 3 inclinato dalla parte dell’ala destra; il muso e la pancia del velivolo sono completamente adagiati sull’erba e il carrello destro si è sventrato così come sono danneggiate le pale dell’elica destra. Anche il sottopancia del muso dell’aereo presenta dei danni e alcuni detriti sono sparsi intorno alla sagoma. Tutte le porte da entrambi i lati dell’aereo sono aperte e sul fianco sinistro c’é anche la scaletta all’esterno. Sul fianco dell’aereo Alitalia appare la scritta “Operato da Carpatair” ed è evidente una bandiera con i colori della Romania.

L’Atr 72 di Carpatair è finito fuori pista “a causa del forte vento”. E’ quanto afferma l’Alitalia in un comunicato nel quale ricostruisce la vicenda. A bordo vi erano 46 passeggeri e 4 membri dell’equipaggio. I passeggeri feriti sono stati portati in ospedale, solo uno ha riportato una frattura del femore. “A causa del forte vento – è scritto nel comunicato dell’Alitalia – l’aeromobile ATR72 di Carpatair che operava il volo AZ1670 Pisa-Roma per conto di Alitalia, nelle ultime fasi di avvicinamento sull’aeroporto di Roma Fiumicino ha incontrato difficoltà nell’atterraggio che hanno provocato un’uscita di pista”.

“Alitalia – conclude il comunicato – ha attivato, per i parenti dei passeggeri, il numero verde 800551350 dall’Italia, e lo 00390665859051 per le chiamate dall’estero, ha avviato immediatamente un’inchiesta e contemporaneamente sospeso tutti i voli operati da Carpatair per conto di Alitalia su Pisa e Bologna”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Incidente aereo Fiumicino a causa del vento 16 feriti Incidente aereo Fiumicino a causa del vento 16 feriti ultima modifica: 2013-02-03T00:55:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0