Genova, ladro d’auto beccato in flagranza di reato

Si dice che l’occasione faccia l’uomo ladro. Ma per il ladro in questione è stata l’occasione sbagliata. Sì, perché l’uomo, un marocchino di 30’anni, è stato trovato con le mani nel vano porta oggetti di un’auto posteggiata in via Pozzo. Il 30enne, approfittando delle poche luci della sera, ha rotto il cruscotto di un’auto e ha iniziato ad armeggiare al suo interno. L’uomo è stato notato da una pattuglia della Polizia; gli agenti, nonostante il 30enne abbia tentato di fuggire dal finestrino, sono riusciti a bloccarlo. Il 30enne marocchino, sul quale già gravava un precedente ordine di carcerazione, è stato arrestato in flagranza di reato per furto aggravato, e si è visto constatare anche l’effrazione di un deflettore e il danneggiamento del cruscotto al fine di asportare l’apparecchio vivavoce.

E l’occasione ha fatto l’uomo ladro anche a Varazze. Un 50enne, ospite del convento salesiano di Varazze, da tempo rubava le monetine delle offerte. I responsabili dell’oratorio, non riuscendo a risalire al colpevole di quei furti ripetuti sistematicamente nel tempo, si erano rivolti ai Carabinieri. Al termine delle indagini, i militari sono risaliti proprio all’ospite 50enne che, nella sua cella, nascondeva oltre duemila euro in monetine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, ladro d’auto beccato in flagranza di reato Genova, ladro d’auto beccato in flagranza di reato ultima modifica: 2013-02-01T10:07:46+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0