Siena, Beppe Grillo chiede di bloccare i beni del Monte dei Paschi

Duro atto d’accusa contro la banca senese nel vortice di uno scandalo con tanto di buco nelle casse. “Bisogna prendere chi ha rubato. Non vedo perché dobbiamo dare noi quasi 4 miliardi per risanare dei ladri. Blocchiamo i beni dei ladri, si ricomincia e si statalizza la banca”.

Il comico genovese Beppe Grillo ha parlanto davanti a circa un migliaio di persone a Siena. Per il portavoce del Movimento 5 Stelle quello di Mps è “il più grande buco finanziario d’Italia, peggiore di quello della Parmalat”.

Intanto la Banca in una nota afferma che la situazione di Mps “é completamente sotto controllo”. Il sostegno pubblico dei Monti Bond garantisce “in modo inequivocabile l’adeguato presidio patrimoniale della Banca e quindi usare termini impropri quali “crac” o “fallimento”, evidentemente privi di ogni fondamento, con riferimento a Mps, danneggia i clienti, i dipendenti, gli azionisti e tutti gli stakeholder della Banca stessa”

“Il Consiglio di Amministrazione di Bmps – è scritto ancora nella nota – è sereno e consapevole di aver avviato, attraverso il nuovo management, un percorso di discontinuità e profondo risanamento che porterà al pieno rilancio della Banca”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Siena, Beppe Grillo chiede di bloccare i beni del Monte dei Paschi Siena, Beppe Grillo chiede di bloccare i beni del Monte dei Paschi ultima modifica: 2013-01-25T02:13:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0