Serie Bwin successo del Crotone contro la capolista Sassuolo

Il tecnico degli ospiti polemico con l’arbitro che non ha rinviato la partita

Mister Di Francesco, allenatore del Sassuolo, non accetta la sconfitta avvenuta, a suo giudizio, per colpa del terreno appesantito dalla pioggia caduta prima e durante l’incontro: “l’arbitro avrebbe dovuto sospendere l’incontro, addirittura non farlo iniziare”.

Giove Pluvio e l’indifferenza dell’arbitro la causa della sconfitta per come la pensa Di Francesco. In campo, però, c’era anche il Crotone che, come il Sassuolo, ha dovuto pure fare i conti con le condizioni del terreno. Particolare quest’ultimo che è sfuggito al tecnico degli ospiti. A nostro avviso, però, pensiamo che l’abbia fatto per non parlare di come è scaturita la quarta sconfitta esterna della sua squadra, seconda consecutiva dopo quella di Livorno. La colpa di quest’altro stop è da attribuire al Crotone che, reduce dalle ultime due pesante sconfitte, non intendeva subirne una terza pur trovandosi di fronte la capolista.

Mister Drago ha saputo preparare la partita con saggezza tattica affidandosi ad un rinnovato centrocampo composta dal ritorno in questo ruolo di Matute affiancato a Eramo e Galardo. In difesa c’è stato il debutto del neo acquisto, il difensore esterno basso Del Prete. Il suo utilizzo ha consentito al tecnico di poter schierare dopo tante partite quattro difensori di ruolo. Mancava Abruzzese collocato in panchina per non essere in perfette condizioni fisiche ma è stato ben sostituito da Ligi. Altra assenza forzata ha riguardato il trequartista Calil rimasto appiedato a causa di un virus influenzale. Di Francesco non lamentava assenze ed ha schierato la migliore formazione.

È la squadra di casa che al sesto minuto prova ad andare in gol con Vinetot ma trova pronto il portiere alla respinta. Nei minuti successivi si vede un Crotone che intende aggredire gli avversari nella propria area di rigore e lo fa bene tant’è che al tredicesimo passa in vantaggio dopo un assist di Del Prete per la testa di De Giorgio che non ha difficoltà ad insaccare. Secondo gol stagionale del rossoblù dopo la rete messa a segno a Reggio Calabria.

Si aspettava la reazione del Sassuolo dopo lo svantaggio ma niente è avvenuto per l’attenta sorveglianza dei difensori di casa nei confronti di Missiroli, Masucci, Catellani, da parte di Del Prete (il giocatore ha confermato il suo valore), Vinetot ( tra i migliori in campo), Ligi (non ha fatto rimpiangere Abruzzese). È stato ancora il Crotone ad andare in gol al ventottesimo in seguito ad una triangolazione Matute, Eramo che di sinistro insacca spiazzando il portiere. Un brutto colpo per la capolista che, però, al minuto trentaquattro accorcia le distanze con Missiroli. Per l’occasione si è visto nuovamente un Crotone distratto in difesa che ha consentito all’autore del gol di realizzarlo indisturbato.

La reazione degli ospiti si è avuta nella ripresa ma non è servita a rimontare lo svantaggio quantunque ci abbiano provati in più occasioni.

Al minuto ventinove ci prova Magnanelli ma trova pronto Caglioni alla respinta. Gazzola da fuori area al trentacinquesimo effettua un perfetto tiro ma è ancora Caglioni a deviare oltre la traversa. Crotone in dieci per l’espulsione di Galardo quando mancano pochi minuti alla fine dell’incontro. Il pareggio sembrava cosa fatta per il Sassuolo con la rete di Masucci che, però, è giunta un secondo dopo il triplice fischio.

A differenza di mister Di Francesco, il tecnico del Crotone, Drago, si gode la vittoria ma invita a smorzare gli entusiasmi per non ripetersi quanto avvenuto dopo la vittoria casalinga contro il Varese. Vittoria poi seguita da due pesante sconfitte esterne.

 

Crotone     2

Sassuolo    1

 

Marcatori: De Giorgio 13°, Eramo 28°, Missiroli 34°

 

Crotone (4-3-2-1): Caglioni, Del Prete, Vinetot, Ligi, Migliore, Matute, Eramo, Galardo, De Giorgio (Abruzzese), Ciano (Mazzotta), Gabionetta (Pettinari) All. Drago

 

Sassuolo(4-3-3): Pomini, Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi, Troianiello (Berardi), Bianchi (Chibsah), Magnanelli, Missiroli, Masucci, Catellani (Troiano) All. Di Fancesco

 

Arbitro: Luigi Nasca di Bari. Ass. Fiorito, Pegorin.

Quarto giudice: Dei Giudici

Ammonito: Eramo. Espulso: Galardo

Angoli: 4 a 3 per il Sassuolo

Recupero: 1 e 5 minuti

Spettatori paganti 1.238, abbonati 2.503. Incasso totale 19.820 euro

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie Bwin successo del Crotone contro la capolista Sassuolo Serie Bwin successo del Crotone contro la capolista Sassuolo ultima modifica: 2013-01-26T00:46:21+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0