Anguillara, Federica Mangiapelo uccisa da una miocardite

Una lesione in una zona del cuore impossibile da prevedere. Così è morta la sedicenne trovata morta la notte delle Streghe. Niente mix di droga e alcol. E’ quanto emerge dall’autopsia che chiarisce le cause del decesso della giovane, “cause naturali inerenti l’apparato cardiocircolatorio”. Ma molti sono ancora i dubbi su quella notte.

Nel registro degli indagati figura Marco di Muro, 23 anni, fidanzato di Federica fino a quella tragica notte. Stavano insieme da circa un anno. La la loro era una relazione piena di litigi,di gelosia, di tensione. I genitori di Federica Mangiapelo se ne erano accorti e avevano segnalato la loro preoccupazione ai Carabinieri.

Il cameriere di Formello ha sempre detto di averla lasciata intorno alle due di notte, davanti a un supermercato in pieno centro, a 5 km dal luogo in cui Federica è stata trovata morta. Avevano litigato ancora una volta. Era convinto che la ragazza sarebbe andata a casa.Alle sei del mattino la tragica scoperta.

Resta un buco di 4 ore pieno di punti interrogativi su come la giovane abbia raggiunto da sola la riva del lago di Bracciano e perché, alle ore 04:00 il fidanzato ha scritto su fb “Federica ti voglio sempre bene”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Anguillara, Federica Mangiapelo uccisa da una miocardite Anguillara, Federica Mangiapelo uccisa da una miocardite ultima modifica: 2013-01-20T07:46:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0