Pescara, operatori allo stremo concentrarsi anche su rilancio del porto

“Dopo mesi e mesi di attesa, con gli operatori del settore letteralmente in ginocchio ed ingenti danni economici non solo per la città, ma per tutta la regione, la situazione sembra essersi finalmente sbloccata. L’avvio dei lavori di dragaggio, che auspichiamo avvengano in tempi rapidi e certi, in attesa della ripresa delle attività, di certo restituirà serenità alla marineria e consentirà agli operatori allo stremo di tirare un sospiro di sollievo”. Così il presidente di Confcooperative Pescara e vicepresidente regionale della Confederazione delle cooperative, Giuseppe D’Alessandro, commenta la notizia della consegna ufficiale dell’area di cantiere, che ci sarà martedì 15 gennaio, come annunciato oggi a Pescara dal sottosegretario alle Infrastrutture ed ai Trasporti, Guido Improta.

“La paralisi dello scalo pescarese – evidenzia D’Alessandro – ha messo a dura prova la sopravvivenza stessa delle diverse cooperative che operano nell’ambito del porto e, assieme ad esse, di tutte le attività che gravitano attorno allo scalo. E’ dunque fondamentale restituire certezze non soltanto ai pescatori, ma a tutta la città e alle imprese duramente provate, sia dal punto di vista economico che sociale, da una lunga e drammatica vicenda. Proprio ai pescatori e alle imprese va un plauso per la tenacia dimostrata e per aver tenuto duro nonostante la difficilissima situazione”.

“Al tempo stesso – conclude il presidente di Confcooperative Pescara – è importante affrontare in modo adeguato il problema del futuro del rilancio del porto, affinché non si ripetano gli errori del passato e per garantire il lavoro e la serenità degli addetti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pescara, operatori allo stremo concentrarsi anche su rilancio del porto Pescara, operatori allo stremo concentrarsi anche su rilancio del porto ultima modifica: 2013-01-10T16:41:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0