Notte di scosse di terremoto in tutta Italia

Trema la terra in queste ultime ore del 2012. Al largo delle coste di di Siracusa scosse con magnitudo 2.6 gradi. Movimenti tellurici in Emilia Romagna tra Modena e Ferrara di magnitudo 2.1. Ai castelli Romani di magnitudo 2.4. In provincia dell’Aquila di magnitudo 2.1. In Umbria di magnitudo 2.3.

In Sicilia l’ipocentro è stato a 25 km di profondità ed epicentro non lontano dal comune di Augusta. In Emilia Romagna l’ipocentro è stato tracciato a 10 km di profondità e l’epicentro in prossimità del comune modenese di Finale Emilia e di quelli ferraresi di Bondeno e Sant’Agostino.

Nel Lazio l’ipocentro è stato a 13,2 km di profondità e l’epicentro in prossimità dei comuni di Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano, Grottaferrata, Lanuvio, Marino, Nemi e Rocca di Papa.

In Abruzzo il sisma ha avuto ipocentro a 9,5 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Barete, Cagnano Amiterno, Capitignano, Montereale e Pizzoli.

In Umbria l’ipocentro è stato individuato a 9,9 km di profondità e l’epicentro in prossimità dei comuni perugini di Sant’Anatolia di Narco e Scheggino e di quelli ternani di Arrone, Ferentillo, Montefranco e Polino.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin