Genova, furto in ospedale

Non è certo se il malessere, per il quale è stato visitato al pronto soccorso del Galliera, sia un malessere finto o provocato. Certo è che, con quel pretesto, un romeno di 54 anni è riuscito ad impossessarsi di alcuni dispostivi medici. L’uomo, che in Italia è senza fissa dimora, è arrivato al pronto soccorso lamentando un malessere. Accompagnato in sala medica, dove è stato visitato, l’uomo è poi rimasto solo per alcuni minuti. E, velocissimo e senza destare sospetti, il 54enne è riuscito a impossessarsi di uno sfigmomanometro, un termometro timpanico e alcuni rotoli di nastro adesivo usato per le medicazioni. Nessuno si era accorto del furto fino a quando, in sala d’attesa- dove il romeno era stato invitato ad aspettare il referto, l’uomo ha iniziato a infastidire pesantemente i presenti. Si è quindi reso necessario l’intervento della Polizia. Essendo sprovvisto di documenti, il 54enne è stato accompagnato in Questura per l’identificazione e qui è stato trovato in possesso del materiale medico rubato al pronto soccorso. Il romeno è stato così denunciato per il reato di furto aggravato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, furto in ospedale Genova, furto in ospedale ultima modifica: 2012-12-18T12:08:00+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0