Cosenza, truffa e violenza sessuale arrestato il mago Sapienza

Accuse infamanti per Antonino Sapienza, in “arte” Mago Sapienza. Due giovani donne omosessuali si erano recate dal Mago con studio a Cosenza per risolvere la crisi del loro rapporto amoroso. Sarebbero state costrette non solo a sborsare una parcella di 2 mila euro ma anche a compiere atti sessuali davanti all’uomo. Quando il mago ha provato a spingersi oltre chiedendo ad una di loro prestazioni sessuali è scattata la denuncia e l’uomo è finito in manette.

Ad arrestare Antonino Sapienza, 70 anni, originario di Aci Castello nel Catanese, i Carabinieri del comando provinciale bruzio. Nello studio, nel centro città,  sono stati sequestrati talismani e oggetti esoterici nonché numerosi volantini pubblicitari. L’uomo deve rispondere di truffa, lesioni e violenza sessuale. Sapienza esercitava l’attività senza averne titolo.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0