Sumirago, Massimiliano Scaltritti trovato cadavere in via Sandroni

A rinvenire il corpo senza vita del quarantenne un automobilista. A primo impatto si è ipotizzato un malore visto che sul corpo non c’erano segni evidenti di colpi subiti. L’uomo secondo una prima ricostruzione alla luce degli elementi raccolti sarebbe rimasto vittima di un incidente. Ipotesi confermata dopo il ritrovamento quando alla stazione dei Carabinieri di Albizzate si è presentato il presunto investitore, un settantenne di Sumirago che però al momento dell’urto non si sarebbe accorto di quanto accaduto. Il settantenne avrebbe avuto qualche sospetto una volta rientrato a casa quando ha visto alcuni segni sulla carrozzeria della vettura e si è ricordato del colpo mentre faceva manovra sulla strada. Nel frattempo aveva anche notato il passaggio dell’ambulanza e delle auto dei Vigili Urbani e dei Carabinieri diretti proprio sul luogo dell’incidente.

Il centro in provincia di Varese è in lutto di fronte alla tragedia di Massimiliano Scaltritti, vittima di un incidente stradale a una settimana da un altro investimento in cui ha pero la vita a Sumirago a un giovane marocchino di 18 anni, travolto in bicicletta.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin