Amendola, trovati resti umani si sospetta appartengano a Cosimo Salvemini di Manfredonia

Il ritrovamento è stato fatto da uomini della squadra mobile di Foggia e da agenti del commissariato di polizia di Manfredonia che seguono le ricerche del giovane assieme ai Carabinieri.

Si tratta di resti umani che la Polizia sospetta possano essere del 21enne Cosimo Salvemini, di 21 anni, scomparso il 18 luglio scorso da Manfredonia (Fg), trovati dagli investigatori nei pressi dell’aeroporto militare di Amendola.

Il giorno della scomparsa Cosimo Salvemini aveva accompagnato a casa, di sera, la fidanzata con il suo Piaggio Liberty bianco. Lo scooter fu trovato tre giorni dopo in località Acqua di Cristo con le chiavi inserite nel quadro comandi e con il casco poggiato sul sellino.