San Felice a Cancello, Giovanni Venturano uccide la moglie Giovanna De Lucia

Entrambi 27enni si erano lasciati e lei con i tre figli. Lei era tornata a vivere con la madre. Giovanni Venturano era andato a trovarla. Dopo essersi chiusi da soli in una stanza e dopo l’ennesima lite, l’uomo ha colpito ripetutamente la donna con un coltello con una lama lunga 20 centimetri, alla schiena, al petto e alla gola.

Inutile il soccorso da parte di sanitari del 118, chiamati dai familiari della donna, e il trasporto all’ospedale di Maddaloni. Giovanna De Lucia è morta. Il marito, dopo aver infierito su di lei, ha cercato di togliersi la vita utilizzando la stessa arma, ma si è procurato solo lesioni all’addome e alla gola.

Ora è ricoverato e piantonato in stato di arresto all’ospedale di Caserta. I carabinieri, intervenuti nell’appartamento di via Polvica su indicazioni del 118, hanno ricostruito l’accaduto. Al momento dell’omicidio, in casa Giovanna De Lucia era con la madre e i tre figli. Lei era casalinga, Venturano gestisce un banco di frutta e verdura in un mercato a San Felice.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Felice a Cancello, Giovanni Venturano uccide la moglie Giovanna De Lucia San Felice a Cancello, Giovanni Venturano uccide la moglie Giovanna De Lucia ultima modifica: 2012-12-09T21:16:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0