Firenze, sesso violento, esoterismo e yoga

Nel mirino le sedi di una scuola internazionale di yoga frequentate da centinaia di persone. Numerosi gli indagati. La Procura di Firenze contesta i reati di associazione a delinquere, riduzione in schiavitù, tratta di persone e violenza sessuale continuata.

Secondo quanto emerge dalle indagini curate dalla squadra anti-sette della Questura, i frequentatori di una particolare scuola internazionale di yoga, che fa capo a un guru della Romania, venivano trasformati in adepti di una specie di setta e, ben oltre gli insegnamenti della nota pratica ginnico-filosofica orientale, si imponevano loro atti di violenza sessuale, anche tramite pratiche esoteriche e pornografiche e comunque portandoli ad uno stato di sudditanza psicologica.

Tra i vantaggi avuti dagli indagati, non si esclude neppure l’incasso di denaro, apparentemente pagato dagli iscritti per le rette delle scuole di yoga. L’inchiesta sarebbe nata una o più denunce di frequentatori della scuola. Le perquisizioni hanno riguardato le sedi di scuole di yoga, facenti capo al movimento che ha sede in Romania, di diverse città italiane e le abitazioni dei tanti indagati coinvolti.