Massa, buco Asl indagato il Governatore Rossi

“Sembra che l’atto della Procura sia conseguente alle dichiarazioni di un signore, Ermanno Giannetti, da me denunciato. Il quale di recente, è stato condannato a 5 anni e 6 mesi di galera per peculato. E’ un giochino vecchio come il mondo quello di accusare qualcun altro per scaricare le proprie responsabilità. Di tutto questo si sta occupando il mio avvocato”. Così Enrico Rossi in riferimento ad Ermanno Giannetti, ex direttore amministrativo della Asl di Massa Carrara. Giannetti è in carcere dal maggio scorso nell’ambito dell’inchiesta sul maxi-buco da oltre 200 milioni di euro della Asl. L’ex direttore amministrativo secondo l’accusa avrebbe emesso falsi mandati di pagamento per oltre 1 milione di euro a favore di creditori dell’Asl 1 per poi intascare lui i soldi.

L’inchiesta sulla Asl 1 di Massa era scaturita da una denuncia presentata alla procura dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi il 20 ottobre 2010, pochi giorni dopo la scoperta di un ammanco di bilancio che all’epoca fu stimato inizialmente in circa 60 milioni di euro. Le successive indagini delle Fiamme Gialle stabilirono un dissesto finanziario più pesante, fino oltre 244 milioni di euro maturato in più anni di gestione, dal 2005 al 2009. Le ultime stime che emergono dalle indagini coordinate dal pm Alberto Dello Iacono, portano a quantificare il ‘buco’ addirittura oltre i 400 milioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Massa, buco Asl indagato il Governatore Rossi Massa, buco Asl indagato il Governatore Rossi ultima modifica: 2012-12-01T02:37:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0