Le strade della mozzarella

Grande attesa per l’edizione 2013 de “Le Strade della Mozzarella”, l’atteso evento realizzato grazie al fondamentale contributo del Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana Dop.
La presentazione dell’iniziativa, che avrà luogo nello splendido scenario della struttura Le Trabe di Paestum, si è svolta a Roma, presso la sede della Stampa Estera, nel corso di una conferenza che ha avuto come ospite d’onore Gennaro Esposito, il celebre chef stellato di Vico Equense.
Una presenza non casuale dal momento che le Strade della Mozzarella è ormai da tempo uno degli appuntamenti a maggior densità di artisti dei fornelli tra quelli che si svolgono in Italia. Stesso discorso per i giornalisti e gli operatori di settore, i foodblogger, gli opinion leader del mondo enogastronomico e i turisti a forte vocazione gourmand.
Una vera e propria kermesse del gusto, tra laboratori e degustazioni, che nel prossimo mese di maggio avrà come tema centrale quello dell’agricoltura di qualità e dell’enogastronomia di alto profilo visti come elementi essenziali del territorio. Strumento indispensabile di sviluppo sociale, carburante vitale per la crescita del modello turistico.

“Sin dalla prima edizione del 2005 – spiega Albert Sapere, insieme a Barbara Guerra ideatore dell’iniziativa – abbiamo cercato di approfondire il concetto di fare rete, di creare cioè una sinergia dove tutte le parti in causa lavorano a un obbiettivo comune che è quello di favorire quanto più possibile l’agricoltura di qualità, facendone il biglietto da visita dei vari territori. Essere riusciti a ottenere certi risultati nel nostro sud, troppo spesso incapace di sviluppare le proprie enormi potenzialità, è per noi motivo di orgoglio”.

Ma i tre giorni di Paestum avranno un’unica, grande protagonista: la Mozzarella di Bufala Campana Dop, certamente uno dei prodotti italiani più conosciuti e apprezzati al mondo. Non a caso diventa essenziale il ruolo del Consorzio, mai come in questo momento proiettato verso un’opera di fondamentale divulgazione del cosiddetto “oro bianco”, che nel corso della tre giorni curerà i vari incontri e la regia dell’evento.

“Dopo tanti appuntamenti sui vari mercati internazionali – sottolinea Domenico Raimondo, Presidente del Consorzio – le Strade della Mozzarella ci offre l’opportunità di proporre il nostro prodotto direttamente nell’ambito del nostro territorio, creando una visione di insieme. La scorsa edizione, con i suoi ospiti prestigiosi, con le grandi firme del giornalismo, gli chef più acclamati, ha rappresentato per noi e per il territorio una grande occasione per raccontarci. Una splendida vetrina per evidenziare, una volta di più, le peculiarità che rendono il nostro prodotto unico e inimitabile”.