Catania, in manette Salvatore Di Grazia per l’omicidio della moglie Maria Francesca Cimò

93

Arrestato da Carabinieri per omicidio e soppressione del cadavere della moglie scomparsa dall’abitazione della coppia, il 25 agosto del 2011. La denuncia fu presentata dal marito il 5 settembre successivo. I due erano sposati da 43 anni. Il corpo della donna non è stato trovato.

Salvatore Di Grazia, 76 anni,  avrebbe ucciso e nascosto il corpo della moglie, Maria Francesca Cimò, per gli amici Mariella, 72 anni, al culmine di una lite per motivi economici e passionali.