Rende, commissione d’accesso antimafia

La Commissione è composta dal vice Prefetto Francesco Antonio Cappetta, dal vice Prefetto Aggiunto Antonio Gullì e dal Dirigente di prima fascia Domenico Giordano. L’attività di accertamento durerà tre mesi, periodo eventualmente prorogabile. L’accesso è stato disposto a seguito dell’arresto, per corruzione, dell’ex sindaco Umberto Bernaudo e dell’ex assessore Pietro Paolo Ruffolo, entrambi anche consigliere ed ex assessore provinciale, che avrebbero ottenuto sostegno elettorale dalla ‘ndrangheta. Al centro delle indagini della Dda di Catanzaro, l’attività di una cooperativa di servizi promossa dal Comune che aveva assunto ‘ndranghetisti o loro congiunti in cambio di sostegno elettorale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rende, commissione d’accesso antimafia Rende, commissione d’accesso antimafia ultima modifica: 2012-11-22T17:55:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento