Catanzaro, vietato uso acqua per scopo potabile a Piterà, Janò, Pontegrande e Bambinello Gesù

Il provvedimento è stato emesso dopo la nota dell’Asp che ha proposto al sindaco Sergio Abramo un’azione a tutela della salute pubblica. L’Asp fa riferimento a campioni di acqua prelevati dall’Arpacal alla fontana pubblica posta in via Vitale nel quartiere di Pontegrande che hanno dato esito sfavorevole all’utilizzo.

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, Catanzaro, pertanto ha vietato l’uso dell’acqua per scopo potabile a Piterà, Janò, Pontegrande e Bambinello Gesù.

Lascia un commento