Maltempo, ingenti danni tra Massa e Carrara

Diverse auto sono rimaste bloccate nelle strade trasformate in torrenti. A Carrara il sindaco ha attivato il sistema di allarme telefonico, invitando gli abitanti a non uscire da casa e a salire ai piani alti delle abitazioni. Alcuni canali sono straripati ed alcune abitazioni sono state evacuate.

Frane e smottamenti si sarebbero verificati anche nella zona di Lavacchio, area in cui nel 2010 episodi simili causarono la morte di alcune persone. La strada statale Aurelia è rimasta impercorribile in un lungo tratto e sono stati chiusi diversi sottopassaggi. Crolli ad un ponte, travolto dal torrente Aulella in piena, in località Serricciola, una frazione di Aulla, la cittadina colpita dall’alluvione lo scorso anno. Danneggiate le condutture del gas per effetto del cedimento del ponte sul quale corre la strada statale del Passo del Cerreto.

A Romagnano marito e moglie erano a bordo della loro auto travolta dalle acque di un torrente. Sono stati salvati dai Vigili del Fuoco.

Lascia un commento