Cercola, Antonietta Paparo uccisa a coltellate, portata cadavere in ospedale dal marito Pasquale Iamone

Giallo in provincia di Napoli sulla morte di una donna di 36 anni. E’ giunta in ospedale, ormai priva di vita, trasportata dal marito, Pasquale Iamone, 38 anni. Secondo quanto riferito dall’uomo alla Polizia, la moglie sarebbe stata uccisa per aver reagito ad una rapina. I coniugi, sempre secondo quanto appreso, si erano appartatati in una zona isolata a San Sebastiano al Vesuvio e lì sono stati avvicinati da due rapinatori. La donna ha reagito ed è stata uccisa. L’uomo non ha alcuna ferita e la sua versione è al momento al vaglio degli inquirenti. Entrambi i coniugi sono di Cercola (Na).

Come ha raccontato Pasquale Iamone alla polizia, a bordo della loro vettura i due si erano appartati in località Capriccio quando sono stati sorpresi dai banditi. L’uomo avrebbe reagito e la moglie lo avrebbe aiutato venendo colpita da tre coltellate, una al petto e due al braccio sinistro. Mentre i malviventi si allontanavano Pasquale Iamone si è diretto velocemente al pronto soccorso di Villa Betania dove la donna è giunta cadavere. Le indagini sull’episodio sono condotte dalla squadra mobile di Napoli. La zona in cui è avvenuto il delitto è la parte alta di San Sebastiano al Vesuvio, un’area da sempre ritrovo delle coppiette dove spesso si verficano episodi come quello riferito dal marito della vittima.
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento