Marco Di Muro era sul luogo della morte di Federica Mangiapelo

Nuovi inquietanti particolari emergono sul giallo della morte della giovane trovata cadavere sulle rive del lago di Bracciano la notte di Halloween. La trasmissione Quarto Grado riferisce di un sms del cameriere di Formello alle ore 03:00. “Sono tornato a prenderti, ma tu non c’eri. Perché te ne sei andata?”. Il messaggio non è mai arrivato perché il cellulare di Federica Mangiapelo a quell’ora era già spento.

“Secondo indiscrezioni raccolte – riferisce una nota della trasmissione – quella notte il fidanzato della ragazza è tornato a casa con gli abiti bagnati e ha chiesto alla madre di lavarli. Inoltre nella mattina in cui la giovane è stata ritrovata morta, il fidanzato pare abbia lavato la macchina nonostante piovesse. Sembra anche che i Ris abbiano isolato nel veicolo di Di Muro un tipo di sabbia compatibile con quella del Lungolago di Vigna di Valle, dove è stata ritrovata la giovane. Il cellulare e lo zainetto di Federica Mangiapelo non sono stati ancora ritrovati”, conclude la trasmissione che precisa come quella tragica sera la coppia non abbia abusato di alcol ma abbia condiviso un cocktail chiamato “Blue Angel”.
9 su 10 da parte di 34 recensori Marco Di Muro era sul luogo della morte di Federica Mangiapelo Marco Di Muro era sul luogo della morte di Federica Mangiapelo ultima modifica: 2012-11-10T05:19:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento