Pallanuoto, il Camogli aspetta il Brescia

Quasi tutto pronto per la 4/A di campionato. Il Camogli aspetta il Brescia per una partita che mister Cavallini ha definito “fuori dalla nostra portata”. Ma Camogli- Brescia, per i bianconeri, sarà e dovrà essere una prova di maturità. Il mister, consapevole che per ogni giovane bianconero giocare contro Calcaterra sarà un’esperienza preziosa, ha chiesto alla squadra di dimostrare la maturità acquisiti dagli errori. Cavallini: <<In questo periodo ci siamo allenati bene, anche se eravamo senza gli azzurrini ’94 convocati. Sabato penseremo a giocare bene e fare quello per cui ci siamo preparati, anche se ovviamente il Brescia è fuori dalla nostra portata. Diciamo che il nostro obiettivo sarà evitare che un giocatore del Brescia ci segni altri 7 gol, come hanno fatto Rizzo e Luongo. Riuscire in questo vorrebbe dire dimostrare di avere avuto una crescita, anche mentale. Io ho detto ai ragazzi di fare attenzione a Calcaterra: lui è un centro che può ancora insegnare a tutti i centri del mondo come si gioca ai 2 metri. E per tutti i miei ragazzi giocare contro di lui è un’esperienza dalla quale devo trarre tutti gli insegnamenti possibili>>.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Pallanuoto, il Camogli aspetta il Brescia Pallanuoto, il Camogli aspetta il Brescia ultima modifica: 2012-11-09T09:50:02+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento