Genova, omicidio Gilse in manette Luis Sosa Intriago

Fermato per il duplice omicidio di una donna e del suo bambino di 12 anni, massacrati a coltellate il 5 dicembre in una abitazione del quartiere genovese di Sampierdarena. Luis Sosa Intriago, ecuadoriano, 26 anni, amico di famiglia delle vittime, è stato preso dai Carabinieri su un treno diretto ad Acqui Terme.

L’assassino colpì con 20 coltellate prima la madre, e poi il bambino, anche loro ecuadoriani. Secondo gli investigatori si trattò di un regolamento di conti, maturato molto probabilmente nel mondo dello spaccio di droga. L’omicida aveva lasciato nell’abitazione dove avvenne il duplice omicidio tracce del suo Dna. A rinvenire i cadaveri di Monica Gilse, 38 anni, ecuadoriana, e del figlio Marcos Kleyner Ramirez, 12enne, fu il compagno della donna e padre del bambino. Fu lui a chiamare i soccorsi e a dover chiarire la sua posizione davanti agli inquirenti.
9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, omicidio Gilse in manette Luis Sosa Intriago Genova, omicidio Gilse in manette Luis Sosa Intriago ultima modifica: 2012-11-09T09:54:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento