Reggio Calabria, bloccati scafisti del Kaptan Ilker Atalay

I finanzieri e la Polizia di Reggio Calabria, su provvedimento della Procura, hanno sottoposto a fermo gli otto membri di equipaggio di varie nazionalità del peschereccio turco Kaptan Ilker Atalay, giunto lunedì al porto con 162 clandestini.

Sono accusati di aver portato illegalmente, dietro pagamento di varie migliaia di dollari, dalla Turchia all’Italia, i migranti esponendoli a pericolo di vita e sottoponendoli ad un trattamento inumano e degradante.

Lascia un commento