Brindisi, 27enne muore dopo essersi messo fuoco

L’uomo con problemi psichici è morto alcune ore dopo essersi dato fuoco nella sua abitazione di Brindisi. Il decesso è avvenuto nel reparto Grandi ustionati dell’ospedale Perrino. Sulla vicenda sono state avviate indagini da Polizia e Carabinieri.

A quanto si è appreso, giovedì scorso il giovane era stato bloccato in estremis nella stazione di Fondi in provincia di Latina mentre cercava di darsi fuoco ed era stato bloccato appena in tempo.

Lascia un commento