Salerno, aggredito Enrico Zambrotti a colpi di mazza da baseball

Nel mirino il direttore generale del Consorzio Rifiuti Bacino Sa3. L’assalto è avvenuto davanti alla sede dell’ente a San Rufo. Due persone hanno fermato Enrico Zambrotti e lo hanno colpito ripetutamente alla testa, accanendosi poi sull’uomo a terra. I due hanno danneggiato anche l’auto del presidente, prima di fuggire via.

Ad accorgersi dell’aggressione i dipendenti del Consorzio che hanno trovato Enrico Zambrotti per terra, quasi senza sensi, con una grossa ferita lacero-contusa al capo. Trasportato immediatamente con un’ambulanza del 118 al vicino ospedale di Polla, Zambrotti è stato medicato con diversi punti di sutura al capo prima di essere dimesso. Al momento sono sconosciute le cause alla base dell’aggressione sulla quale investigano i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0