Sansepolcro, difende una ragazza, aggredito il calciatore Adnane Essoussì

Brutta disavventura per l’atleta di 28 anni, di origine marocchina in forza alla squadra della cittadina in provincia di Arezzo. Adnane Essoussì è stato aggredito da due persone. Stando ad una prima ricostruzione, Essoussì avrebbe notato in un parcheggio due uomini che picchiavano una ragazza, sarebbe intervenuto per difenderla e avrebbe ricevuto un violento colpo al volto che gli ha rotto la mandibola.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin