Crotone, assistenza domiciliare per anziani e diversamente abili

Un segnale di particolare attenzione affinché non si sentano “ultimi”

Nonostante i tagli al settore sanitario e al sociale l’amministrazione comunale programma un’attività in controtendenza.

Attiverà un servizio di assistenza domiciliare a favore di trentacinque anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti e quindici soggetti diversamente abili. Lo comunica il Consigliere delegato ai servizi sociali Filippo Esposito.

Rispetto allo scorso anno sono stati aumentati di cinque unità il numero di soggetti ai quali sarà fornito l’importantissimo servizio.  

“Un segnale di particolare attenzione – ha dichiarato il consigliere Filippo Esposito – che insieme al sindaco Vallone vogliamo dare a categorie particolarmente disagiate”.

Il servizio, curato dal settore servizi sociali del Comune, prevede per i soggetti aventi diritto un aiuto per il governo della casa, un aiuto alla persona, prestazioni di segretariato sociale e di socializzazione ed un aiuto per favorire l’autosufficienza nelle attività giornaliere.   

“Curiamo vari aspetti affinché questi nostri concittadini non si sentano ultimi – conclude Esposito -”.

Gli interessati dovranno presentare apposita domanda, il cui modello può essere ritirato presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Crotone (referenti: Dr. Salvatore Lechiara; Sig.ra Paola Sem, Tel 0962/921240/921239), o scaricato direttamente dal sito istituzionale del Comune (www.comune.crotone.it), entro e non oltre le ore 12,00 del 26 ottobre, pena l’esclusione, indirizzata a: Comune di Crotone – Settore 6 – Servizi Sociali

Per le domande pervenute nei termini saranno formulate due distinte graduatorie per  le categorie sopra indicate, 35 anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti e 15 soggetti disabili.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso l’Ufficio Servizi Sociali Comunale sito in Piazza della Resistenza