E’ già tempo di derby a Milano, al Napoli serve il riscatto

Eugenio Corini contro l’amico Ciro Ferrara. E’ la sfida nella sfida tra Chievo e Samp in programma sabato ore 18:00 a Verona. Osso duro i liguri. Alle ore 20:45 il Palermo è di scena a Genova. I siciliani cercano il primo punto in trasferta. Per i padroni di casa necessari punti importanti.

Si arriva ad una domenica da mezzogiorno di fuoco per Zeman ora più che mai sulla graticola per un avvio non esaltante. Atalanta avversario alla portata ma da non sottovalutare. Alle ore 15:00 una Juve “opaca” in Europa chiede strada in campionato in casa del Siena ma non sarà facile. In Fiorentina-Bologna, la Viola si affida a Jovetic che non segna da tre partite e 314 minuti. Ma dovrà fare attenzione alle qualità di Diamanti e alla rabbia di Gilardino, rinato in rossoblù e vice capocannoniere con 5 goal.

Il Catania vuole confermare il fattore casa contro il Parma, il Pescara intende frenare la corsa della Lazio, il Torino a caccia della seconda vittoria consecutiva con il Cagliari.

Ed è notte da derby a Milano. Stramaccioni, dopo tre vittorie consecutive in una settimana tra campionato e Europa League, fa pretattica e dice che il Milan è favorito. Intanto scalda l’ex Cassano (con Milito), che giovedì è rimasto a casa. Allegri punta su El Shaarawy, uomo “provvidenza”, 5 marcature compresa quella in Champions nelle ultime 4 gare e medita di puntare sulla rabbia di un altro ex avvelenato dal nome Pazzini. Alla stessa ora il Napoli cercherà di rispondere alla Juventus e soprattutto di cancellare la brutta sconfitta in casa del Psv Eindhoven. Mazzarri rilancerà i titolari, ma l’Udinese galvanizzata dalla vittoria di Anfield a Liverpool e in assoluto rigenerata, non è cliente facile.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin