Giro d’Italia 2013 all’insegna del Meridione, partenza da Napoli

Presentate le tre settimane del Giro d’Italia 2013 allo Spazio Pelota a Milano. L’edizione 2013 partirà da Napoli il 4 maggio per concludersi il 26 a Brescia dopo 3.405,3 km e un solo sconfinamento, in Francia, per la 15esima tappa con traguardo sul Col du Galibier, classica cima del Tour de France. Sette tappe per i velocisti, cinque di media montagna, cinque di alta montagna, due crono individuali e una crono a squadre.

Tanto Sud come non accadeva dall’edizione del 2008, partita da Palermo. Manca la Sicilia, per il resto il gruppo dei corridori toccherà tutte le regioni del meridione scendendo da Napoli verso la Basilicata e la Calabria, per poi risalire lungo la dorsale adriatica pugliese, molisana e abruzzese. Poi la crono individuale da 55,5 km verso Saltara.

Il Giro renderà omaggio alle vittime della tragedia del Vajont, a Giuseppe Verdi, nella tappa di Busseto, e al grande Gino Bartali con la San Sepolcro-Firenze, su alcune delle strade del Mondiale toscano. Il finale è straordinario nel suo condensato di cime storiche e novità assolute, come la cronoscalata della Polsa e la cronosquadre di Forio di Ischia. Finale dedicato ai velocisti, a differenza di quanto avvenuto nelle ultime edizioni.

L’elenco completo delle tappe:

Prima tappa – 4 maggio NAPOLI – NAPOLI 156 km
Seconda tappa tappa – 5 maggio ISCHIA – FORIO (crono a squadre) 17,4 km
Terza tappa – 6 maggio SORRENTO – MARINA DI ASCEA 212 km
Quarta tappa – 7 maggio POLICASTRO BUSSENTINO – SERRA SAN BRUNO 244 km
Quinta tappa – 8 maggio COSENZA – MATERA 199 km
Sesta tappa – 9 maggio MOLA DI BARI – MARGHERITA DI SAVOIA 154 km
Settima tappa – 10 maggio SAN SALVO – PESCARA 162 km
Ottava tappa – 11 maggio GABICCE MARE – SALTARA (crono individuale) 55,5 km
Nona tappa – 12 maggio SANSEPOLCRO – FIRENZE 181 km
13 maggio Giorno di riposo
Decima tappa – 14 maggio CORDENONS – ALTOPIANO DEL MONTASIO 167 km
Undicesima tappa – 15 maggio TARVISIO (Cave del Predil) – VAJONT 1963/2013 (Erto e Casso) 184 km
Dodicesima tappa – 16 maggio LONGARONE – TREVISO 127 km
Tredicesima tappa – 17 maggio BUSSETO – CHERASCO 242 km
Quattordicesima tappa – 18 maggio CERVERE – BARDONECCHIA 156 km
Quindicesima tappa – 19 maggio CESANA TORINESE – COL DU GALIBIER (Valloire) 150 km
20 maggio Giorno di riposo
Sedicesima tappa – 21 maggio VALLOIRE – IVREA 237 km
Diciassettesima tappa – 22 maggio CARAVAGGIO – VICENZA 203 km
Diciottesima tappa – 23 maggio MORI – POLSA (cronoscalata individuale) 19,4 km
Diciannovesima tappa – 24 maggio PONTE DI LEGNO – VAL MARTELLO /MARTELLTAL 138 km
Ventesima tappa – 25 maggio SILANDRO/SCHLANDERS – TRE CIME DI LAVAREDO (Auronzo di Cadore) 202 km
Ventunesima tappa – 26 maggio RIESE PIO X – BRESCIA 199 km

Il Giro d’Italia scatterà dal capoluogo partenopeo sabato 4 maggio con una tappa che partirà da piazza Vittoria e avrà come scenario d’arrivo il Lungomare Caracciolo. “Un evento importantissimo per Napoli, che sta ricostruendo la sua immagine anche grazie allo sport – ha commentato De Magistris -. La bici è simbolo di convivenza sociale, libertà e rispetto per l’ambiente. L’opportunità di ospitare dopo 50 anni la partenza del Giro nella cornice del lungomare Caracciolo “liberato” dalle macchine e dal traffico è un motivo d’orgoglio. Ci faremo trovare pronti ad accogliere al meglio la carovana rosa, come del resto abbiamo fatto in occasione dell’America’s Cup di vela. Vedrete che Napoli non deluderà le attese”.