Con Ferletti il Gruppo Ceccarelli trasporti punta su Trieste

Punta su Trieste – e non è un azzardo, ma un impegno – il Gruppo Ceccarelli che, in un momento nel quale molte imprese di trasporto chiudono le proprie filiali giuliane, amplia la controllata Ferletti.

La nuova sede operativa della storica azienda triestina è collocata nella zona strategica di via Caboto allo snodo della soprelevata, in un punto focale tra rete autostradale, porto, zona industriale e città, a vantaggio del garantito obiettivo dell’eccellenza dei servizi.
Portata agli standard della riconosciuta qualità ed efficienza del Gruppo, la Ferletti di via Caboto dispone di un magazzino di 1.500mq con zone scaffalate alte otto metri, di sei rampe con pedane idrauliche e di 300 mq di uffici che, come gli spazi di magazzinaggio, possono essere locati a terzi.

Con la nuova struttura la rilanciata Ferletti, fra tradizionale e nuova offerta, comprende ora servizi di trasporto per Europa, l’Italia, l’aeroporto ed il capoluogo regionali, includendo in ciò il porto e l’autoporto di Fernetti; il servizio di pallet espresso; le attività di deposito per conto terzi, i trasporti e depositi specializzati nel caffè, i servizi sottobordo in porto; e ancora quelli accessori dei trasporti in regime ADR, delle consegne ai piani ed in cantina; delle consegne con sponda idraulica, di quelle fuori misura e con mezzi copri-scopri e le consegne con mezzi dedicati, sempre con una grande attenzione alla città di Trieste, sui cui parametri l’intero nuovo sistema logistico e di servizi è stato messo a punto.