Da preferire la raccolta differenziata dei rifiuti

Nei giorni scorsi, si è svolto a Firenze un Convegno mondiale concernente lo smaltimento dei rifiuti.

Si era a conoscenza che, in Italia, avremmo dovuto riciclare il 65 per cento dei rifiuti; mentre, si è accertato che più del 50 per cento finisce in discarica senza alcuna selezione e senza alcun pre trattamento.

Se anzichè scaricare i rifiuti in discarica dovessimo praticare la selezione si verrebbero a creare molti posti di lavoro. Addirittura, si avrebbe il rapporto di un occupato in discarica contro i dieci addetti alla selezione. In tutto il mondo sarebbero milioni i nuovi posti di lavoro.

E quale è la situazione nella nostra città? Il tetto massimo da noi raggiunto, nel corso degli ultimi anni, è rappresentato da un 25 per cento di rifiuti riciclabili.

Nei mesi scorsi, si era parlato di una raccolta porta a porta. Addirittura annunciata in TV, perchè pronta ad avvenire, da parte del Presideente del Consiglio Comunale Sig. Arturo Crugliano Pantisano. Rimasta però soltanto un annuncio.

Purtroppo, in tutta la Calabria, si preferisce inviare tutto in discarica. Come, d’altronde, in altre regioni, come il Molise, la Lucania, la Campania, la Toscana e la Sicilia.

Quindi, Crotone e la Calabria dovrebbero un pò rivedere la questione dello smaltimento dei rifiuti, privilegiando la raccolta differenziata, sia da un punto di vista ambientale sia da un punto di vista occupazionale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Da preferire la raccolta differenziata dei rifiuti Da preferire la raccolta differenziata dei rifiuti ultima modifica: 2012-09-20T05:18:29+00:00 da Rodolfo Bava
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0