Controllate 24 gallerie d’arte e case d’asta

Nei confronti di due, a Roma e Padova, è stata disposta la chiusura temporanea. L’operazione, condotta dagli uomini del nucleo speciale per la radiodiffusione e l’editoria, aveva l’obiettivo di accertare le eventuali irregolarità nel settore della compravendita delle opere d’arte. Nel corso dei controlli, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno riscontrato diverse violazioni. In particolare, è stata scoperta un’evasione di oltre 2 milioni sul “diritto di seguito”, il compenso dovuto agli autori di un’opera d’arte visiva per vendite successiva alla prima. Nei controlli per individuare investimenti illeciti e per verificare il rispetto delle norme antiriciclaggio, i militari hanno riscontrato violazioni riguardanti l’omessa segnalazione da parte delle case d’asta di operazioni sospette per circa 14 milioni e l’utilizzo di numerose transazioni in contanti oltre i limiti consentiti (mille euro), per circa 3 milioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Controllate 24 gallerie d’arte e case d’asta Controllate 24 gallerie d’arte e case d’asta ultima modifica: 2012-09-13T07:06:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0