Udine, esuberi alla Hypo Alpe Adria Bank

“Sono molto preoccupato per il rischio di licenziamento di 118 lavoratori della Hypo Alpe Adria Bank, perché se dovesse accadere avrà un impatto molto grave su tutta la comunità e il territorio friulano”. Così il sindaco di Udine, Furio Honsell, in merito alla lettera inviata ai dipendenti dell’importante istituto bancario sulla previsione di 118 esuberi su 403 dipendenti di tutta la rete nazionale.

“L’Hypo Bank – continua il sindaco – è una realtà importante e prestigiosa del territorio e ha svolto una funzione di sviluppo sociale molto rilevante. Proprio per questo, sostenerla in un momento che sembra essere delicato è un dovere di tutte le istituzioni per superare quello che sembra essere un momento di criticità”.

Honsell ha anche manifestato la sua disponibilità a “favorire percorsi di rilancio e di sostegno, analogamente a quanto fatto per altre aziende in difficoltà. È comunque chiaro – prosegue – che la situazione è preoccupante perché riguarda tante persone e famiglie, e decine di queste sono udinesi”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin