San Martino Valle Caudina, sesso nell’auto davanti ad una bambina di 2 anni

Protagonisti di questa brutta storia sono un pensionato di 70 anni, residente a Benevento, e una donna rumena di 29 anni, madre della piccola bambina che ha assistito alle scene di sesso tra i due. Tutto è accaduto quando i Carabinieri transitando nei pressi del cimitero, in via Fontana Aragona, hanno notato una vettura posteggiata al lato della strada con uno sportello aperto. Insospettiti si sono avvicinati e si sono trovati di fronte alla scena. Il pensionato e la rumena erano intenti a consumare sesso, mentre la bambina di due anni giocava con delle macchinine sul cruscotto del sedile posteriore della vettura.

Il pensionato, sposato e incensurato, ha raccontato agli investigatori che mentre faceva ritorno a casa ha notato la rumena che chiedeva l’autostop con una bimba piccola nel passeggino. Dopo averla fatta salire a bordo, le ha proposto di avere un rapporto sessuale in cambio di denaro. La rumena, stando alle dichiarazioni del pensionato, avrebbe subito accettato la proposta e, dopo aver ricevuto 30 euro, si è appartata con l’anziano in una stada adiacente al cimitero.

La versione del pensionato di Benevento, in parte veritiera, è stata parzialmente confermata dalla rumena. I Carabinieri della compagnia di Avellino, diretti dal capitano Gabriele Papa, dopo aver messo a verbale le rispettive dichiarazioni hanno provveduto a denunciare il settantenne e la rumena per il reato di atti osceni in luogo pubblico, aggravato dalla presenza di minori incapaci di intendere e di volere.