Empoli, impiegato postale sottrae 240 mila euro

E’ questa la cifra della quale si è impossessato  un impiegato dell’ufficio postale di Empoli.  L’impiegato, un 35enne di Lastra a Signa, da almeno 2 anni, approfittando della fiducia che un sacerdote 75enne in pensione aveva riposto in lui, si era impossessato dei risparmi di una vita del religioso, che adesso vive ad Empoli.

Secondo i Carabinieri, che hanno condotto le indagini nell’ultimo mese, l’uomo si è intestato 240 mila euro del prete e altri 13 mila di 3 clienti della stessa filiale di poste. E’ stato il direttore della sede empolese delle poste, in via Luigi Russo, a scoprire una cartellina con alcuni documenti, insospettendosi e segnalando i movimenti di un dipendente ai Carabinieri. In totale  aveva girato su conti correnti riconducibili a lui o a suoi parenti, ignari del fatto, almeno 253.000 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Empoli, impiegato postale sottrae 240 mila euro Empoli, impiegato postale sottrae 240 mila euro ultima modifica: 2012-09-10T18:51:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0