Palermo, fuga da Fli buio nel centrodestra

“A nostro parere, la crisi che sta vedendo la fuoriscita di alcuni nomi dalle liste regionali di Fli, leggasi Briguglio e Currenti, è l’ennesima dimostrazione che i partiti del centrodestra siciliano sono lontani dal rappresentare al meglio l’ideologia di cui si fanno portavoci.

Dopo la crisi del Pdl, ne il Fli, ne tantomeno Grande Sud, sono stati capaci di sintetizzare al meglio un programma che raccolga tutte le forze moderate di destra. E’ necessaria una apertura al dialogo da parte di tutti, sui temi importanti quali l’identità siciliana e il tanto famigerato Statuto Siciliano, di cui tanto si parla ma per il quale si è fatto poco. Solo così il centrodestra siciliano potrà pensare di ritrovare credibilità ed unità agli occhi della gente e dei movimenti civici

Infine vogliamo rivolgere un appello al movimento giovanile del FLI – Generazione Futuro – in particolare a Pane e Bonanno, dimissionari dopo il caso Cascio: siate artefici del vostro destino e di quello della Sicilia. Basta seguire logiche politiche, da ora in poi seguite solo le logiche della Sicilia e dei siciliani”.

E’ quanto scrive in una nota stampa Pietro Minardi, Obiettivo Cambiamento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palermo, fuga da Fli buio nel centrodestra Palermo, fuga da Fli buio nel centrodestra ultima modifica: 2012-09-10T03:37:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0