Cultura e festa con la due giorni La Nostra Terra a Resia

L’associazione “ViviStolvizza” di Resia (Ud), insieme ad altre realtà associative del paese, in primis il gruppo alpini Ana “Sella Buia”, ha organizzato la prima edizione di “La nostra terra”, iniziativa che vuole rinverdire i fasti ottenuti negli anni passati con la “Mostra mercato e transumanza” che, all’inizio di settembre, ha richiamato a Stolvizza migliaia di turisti. Da sabato primo settembre alle 9 e fino a domenica sera 2 settembre

La manifestazione nasce per far conoscere le tante ricchezza dell’agricoltura e dell’artigianato di questa valle e permettere a tutti di scoprire lo straordinario patrimonio culturale del territorio. Per entrare a contatto diretto con la singolare e unica comunità resiana la manifestazione viene organizzata nei cortili delle secolari case del paese che raccontano la storia e la vita di questa comunità.

Ecco, allora, che nei caratteristici vicoli di Stolvizza, nei borghi Kikej Wes, Less e Rastie,  saranno esposti gli straordinari prodotti della terra che il salubre clima della valle ha creato di una bontà senza pari, basta ricordare l’aglio di Resia – presidio Slow Food -, ormai conosciuto e apprezzato in tutta Italia, e gli altri ottimi prodotti della terra: cipolle, patate, fagioli e, poi, l’artigianato locale così semplice e al contempo fortemente suggestivo ed evocativo.

Largo anche a cultura, conoscenze, tradizioni, folclore, cucina, usi e costumi: un’opportunità incredibile, quindi, per conoscere la valle e i suoi abitanti: lezioni di ballo resiano, a cura del gruppo folcloristico “Val Resia”, ballo tradizionale, col gruppo “Lo stivale che balla”, visita al Museo dell’arrotino e i tanti arrotini nei cortili a disposizione dei turisti per affilare forbici e coltelli, le bellezze naturali nello stand del Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie, animazione per i bambini e la possibilità di effettuare indimenticabili escursioni nei sentieri “Ta lipa pot” e il “Sentiero di Matteo”, intorno al paese. 
Info giulianofiorini@alice.it telefax +39 0433 53119; +39 360 960179 www.vivistolvizza.org

www.parcoprealpigiulie.it
info@parcoprealpigiulie.it
+39 0433 53534
il Parco è anche su facebook