Serata poesia sotto la Torre di Mels di Colloredo di Monte Albano

Questo sabato, primo settembre, alle 20.45, presso la splendida Torre di Mels, a Colloredo di Monte Albano, serata di poesie “Approdo alla Torate”, evento organizzato dal assessorato alla cultura del Municipio di Colloredo di Monte Albano col contributo dell’associazione “Ermes di Colloredo” e della Digas.

“Un incontro che permette di trascorrere qualche ora immersi nella suggestione della poesia e di scoprire un angolo del nostro territorio di grande fascino e interesse storico e artistico – fa notare il vicesindaco Luca Ovan -: la Torre di Mels, l’“ermo colle” di grande fascinazione poetica del Friuli Collinare. Protagonista Toni De Lucia, attore e poeta friulano, accompagnato dal contrabbasso del maestro Franco Feruglio. Un duo che si esibirà in una serata di letture e riflessioni che, complice la magia del luogo, si preannuncia ricca di fascinazioni liriche. In scaletta una selezione di poesie di vari autori compreso lo stesso De Lucia”.

L’incontro si inserisce nelle iniziative di beneficenza promosse dal Comune di Colloredo di Monte Albano a favore dei terremotati dell’Emilia.

Ingresso libero. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nel Centro Polifunzionale di Mels.

La Torate di Mels
Dal XVI secolo sono state la torre e la chiesa di Sant’Andrea a documentare l’antica esistenza del Castello di Mels su questo colle. La torre, detta “torate”, databile intorno al XII secolo, sorge sul limite nord del rilievo pianeggiante, sul percorso di quella che era la muraglia interna al castello, con la quale formava una comune linea di sbarramento. È a pianta quasi quadrata e, prima del terremoto del 1976, era mozzata a circa 15 metri dal suolo. Sul versante settentrionale aveva un poggiolo con mensole sagomate. La vicina chiesa di Sant’Andrea risalirebbe all’XI secolo se si fa fede ad un documento del secolo XVI dove si trova scritto che fu consacrata nel 1056. Nel corso dei secoli il piccolo edificio culturale subì momenti di degrado ed abbandono, altri di restauro ed arricchimento. Nel 1597, la chiesa venne dotata della Pala dell’altare, attualmente nella chiesa parrocchiale di Ognissanti. Da documenti del tempo, già nel 1912 la chiesa risultava impoverita e nel 1972 dissacrata e abbandonata: prima del 1976 rimanevano di essa, come per la Torate, solamente le vestigia, che il terremoto fece crollare. La torate è stata in parte ricostruita con le originali pietre nel 1995 a cura della Amministrazione Comunale di Colloredo di Monte Albano.

http://www.comune.colloredodimontealbano.ud.it